Documenti
Circolari

Nessun evento in questo mese.

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
Convenzioni
Convenzioni


Presentazione MEPA


Presentazione Indagine semestrale sull'Industria abruzzese, 1° semestre 2016. Pescara 6 Dicembre

Siamo lieto di invitarvi alla presentazione dell'Indagine semestrale sull'Industria abruzzese, relativa al 1° semestre 2016, che si terrà martedì 6 Dicembre, alle ore 10:30, presso la Sala Azzurra della sede della Regione Abruzzo, in Viale Bovio 425, a Pescara.
All'incontro parteciperanno, oltre al Presidente di Confindustria Abruzzo Agostino Ballone, il Vicepresidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, il Consigliere Incaricato Centro Studi Confindustria Abruzzo, Silvano Pagliuca, il Presidente ANCE Abruzzo, Armando Di Eleuterio, il Direttore Territoriale BPER, Guido Serafini, l'economista Pino Mauro, il Prof. Luciano Fratocchi dell'Università di L'Aquila.
Si è inoltre in attesa di possibili ulteriori adesioni.

Con l'iniziativa, si analizzeranno e discuteranno la congiuntura economica abruzzese e le prospettive future.

L'evento è aperto alla partecipazione di imprenditori, autorità e istituzioni interessate.

indagine semestrale.jpg




Stampa veloce


Congiuntura Flash novembre 2016

Analisi mensile del Centro Studi Confindustria

Lo scenario globale registra progressi nell’economia e ulteriori turbolenze generate dal fronte politico. Sul quale un po’ di nebbia ha iniziato a diradarsi: si sta chiarendo chi governerà paesi chiave. La vera svolta che si sta materializzando è il ritorno a politiche di bilancio espansive. Il quadro è, però, connotato da tinte protezionistiche che sono molto gettonate alle consultazioni elettorali e che, se tradotte in misure, farebbero salire i costi e ridurre le opportunità di investimento, a scapito delle classi sociali che si vuole tutelare.

Nelle presidenziali USA ha vinto la promessa di una forte spinta alla domanda interna, da riservare all’offerta domestica via innalzamento di barriere tariffarie; ed è bastata tale vittoria a innescare reazioni festanti dei mercati; il paradosso è che queste hanno nell’immediato segno restrittivo (aumento dei tassi e rivalutazione del cambio). La prossima scadenza foriera di incertezza è il referendum costituzionale italiano. Tutto ciò accade mentre il PIL mondiale ha riaccelerato in estate e gli indicatori qualitativi mostrano un buon avvio d’autunno. A cominciare dalla locomotiva americana, pronta ad acquistare nuovo slancio ora che si è lasciata alle spalle l’incognita elezioni. Nei principali emergenti, Cina in testa, si registrano più alti ritmi di sviluppo (unico neo: il Brasile). Perfino l’Eurozona, grazie soprattutto agli effetti diretti e indiretti dell’azione della BCE, sfoggia un’inattesa vivacità, con la Germania che dà il la. L’Italia rimane fanalino di coda, nonostante l’incremento di attività messo a segno nel terzo trimestre, cui sta seguendo un’altra frenata nel quarto. L’occupazione in rapido aumento e i maggiori salari reali sostengono il reddito delle famiglie italiane, che rimangono prudenti nella spesa. Gli investimenti rispondono in presa diretta agli incentivi fiscali, come suggerisce il balzo in ottobre degli ordini di beni strumentali, e daranno un forte contributo alla crescita nel prossimo biennio. Rimane l’handicap della contrazione del credito alle imprese, tra le quali sale la quota di quelle cui sono negati i prestiti richiesti: la creditless recovery non può che rimanere lenta e affannosa.

Scarica il documento completo: congiuntura novembre 2016



Stampa veloce


Accordo Piccola Industria e Intesa Sanpaolo "Progettare il futuro. Accelerazione, trasformazione digitale, competitività"

Con l’accordo "Progettare il futuro. Accelerazione, trasformazione digitale, competitività”, siglato il 15 novembre scorso da Piccola Industria Confindustria e Intesa Sanpaolo, si è rinnovato l'impegno nel fornire soluzioni a supporto della crescita e del rafforzamento delle imprese.

L’intesa, che ha durata triennale e mette a disposizione un plafond di 90 miliardi di euro, prevede una pluralità di azioni congiunte imperniate su quattro pilastri: ecosistemi di imprese e integrazione di business, finanza per la crescita, capitale umano e nuova imprenditorialità.

In particolare, si intendono mettere a disposizione delle imprese Associate strumenti per sostenere il ricorso alle misure previste dalla Legge di Bilancio in fase di approvazione (es. super e iperammortamenti) e dal Piano Industria 4.0.

Si prevede, inoltre: un potenziamento del Progetto Filiera; soluzioni a supporto del rafforzamento patrimoniale delle PMI anche mediante la promozione congiunta del Progetto Elite; interventi per lo sviluppo del capitale umano e per valorizzare il patrimonio culturale del Paese.



Stampa veloce


Invito alla VIII Convention delle Imprese di Confindustria Abruzzo "L'Impresa che verrà". Pescara, 17 Novembre 2016

Giovedì 17 Novembre, a partire dalle ore 14:30, si terrà l’VIII^ Convention delle Imprese di Confindustria Abruzzo “L’Impresa che verrà”, che si terrà presso il Padiglione della CCIAA al Porto Turistico Marina di Pescara.
Saranno affrontati temi inerenti la particolare congiuntura economica e i principali argomenti di attualità politica quali le riforme per la crescita, il ruolo del Governo, delle Imprese e della Politica.
Concluderà i lavori della Convention, di cui si allega programma definitivo, il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.
programma convention.pdf



Stampa veloce


Scuola – Lavoro: i giovani incontrano gli imprenditori di Confindustria L’Aquila nella VII edizione del PMI DAY.

Gli Imprenditori andranno a scuola venerdì 11 novembre in occasione della settima edizione del PMI DAY, promossa a livello nazionale dal Comitato Piccola Industria di Confindustria.
Confindustria L'Aquila – Abruzzo Interno, da sempre impegnata con le Istituzioni Scolastiche e le Imprese Associate in tema di alternanza scuola lavoro, partecipa all’iniziativa con un incontro dal titolo "ALTERNIAMOCI CON IL PMI DAY", che coinvolgerà gli studenti delle ultime classi dell’Istituto I.I.S. “A. D’AOSTA” – di L’Aquila.
Interverranno all'incontro, portando le loro dirette testimonianze, i rappresentanti di tre aziende associate: il dr. Claudio Mari di MICRON SEMICONDUCTOR ITALIA SRL, il dr. Corrado Di Loreto, amministratore della Società NEXTECHS SRL ed il dr. Loreto Colageo della società RESIZE STUDIO SAS.
L’iniziativa vede ogni anno la testimonianza diretta delle piccole e medie imprese di Confindustria L'Aquila ai giovani studenti delle ultime classi delle scuole superiori, allo scopo di diffondere la conoscenza delle realtà produttive operanti nel territorio e promuovere la cultura d’impresa. Quest'anno in modo particolare in vista anche dei nuovi adempimenti previsti dalla Legge 107/2015 in tema di Alternanza Scuola/Lavoro, Confindustria L’Aquila ha attivato la convenzione all’edizione 2016-2017 di “La Tua Idea d’Impresa” con l’ IIS Fermi di Sulmona ed ha avviato la partecipazione al progetto TRAINEESHIP coordinato da Federmeccanica.

Con questo appuntamento che è negli anni fortemente cresciuto, studenti e insegnanti, avranno l’opportunità di “entrare” nelle imprese del comprensorio aquilano e conoscere l’attività e l’impegno degli imprenditori e delle persone che vi lavorano.

La nostra iniziativa – afferma il Presidente di Confindustria L’Aquila – Abruzzo Interno Marco Fracassiparla ai giovani che rappresentano il capitale più prezioso del nostro paese. Vogliamo che il PMI DAY sia per i ragazzi l’occasione di conoscere le imprese da una prospettiva più ampia, per conoscere cosa facciamo in azienda, ma anche il nostro impegno per la promozione della cultura imprenditoriale e per la crescita del Paese. La Giornata delle PMI ha creato negli anni un link concreto tra imprese e mondo della scuola che oggi, oltre che con l’obbligatorietà dell’alternanza scuola-lavoro rappresenta un presupposto fondamentale per condividere efficaci progetti comuni quali il Lean Management, la legalità e la tutela del Made in”.



Stampa veloce


Avviso “Garanzia Over” Regione Abruzzo: incentivi per l’assunzione di disoccupati over 30.

E' stato pubblicato sul sito della Regione Abruzzo l’Avviso “Garanzia Over”, finalizzato ad incentivare l’assunzione a tempo indeterminato dei disoccupati con più di 30 anni di età.
L’obiettivo principale di “Garanzia Over” è quello di facilitare l’assunzione dei disoccupati abruzzesi con particolare riguardo alle donne e agli over 50.
Per maggiori informazioni contattare gli uffici di Confindustria L'Aquila - Abruzzo Interno al n. 0862.317938



Stampa veloce


Avviso Pubblico Regione Abruzzo per il sostegno a Progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale delle Imprese.

La Regione Abruzzo ha emanato la Determinazione n.183/DPG013, che verrà pubblicata entro l’8 Novembre p.v. sul BURAT, con la quale è stato approvato il bando POR FESR ABRUZZO 2014/2020 - Asse I Linea di azione 1.1.1: "Sostegno a progetti di ricerca delle imprese che prevedano l'impiego di ricercatori presso le imprese stesse", e Linea di azione 1.1.4: "Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi".

Per maggiori informazioni ed assistenza alle Imprese contattare gli Uffici di Confindustria L'Aquila - Abruzzo Interno al n. 0862.317938





Stampa veloce


Convenzioni Confindustria: le aziende del mese Starhotels e UnipolSai

Ecco le aziende partner che abbiamo il piacere di presentarvi in questo mese di Novembre: STARHOTELS e UNIPOLSAI ASSICURAZIONI.
Consulta la nostra newsletter con le tutte le promozioni riservate alle Aziende Associate!
Newsletter Convenzioni Confindustria L'Aquila


Stampa veloce


CONFINDUSTRIA L’AQUILA SU INCHIESTA ASSENTEISMO COMUNE DI SULMONA. E’ UNO TSUNAMI CHE RISCHIA DI TRAVOLGERE TUTTI.

Notizie alla Stampa

Confindustria L’Aquila – Abruzzo Interno esprime fortissima preoccupazione e sdegno per i clamorosi episodi di assenteismo che riguardano circa la metà dei dipendenti del Comune di Sulmona.
Ferma condanna, dunque, da parte degli Imprenditori aquilani sulla vicenda che, come spiega il Vice Presidente di Confindustria L’Aquila – Abruzzo Interno, Fabio Spinosa Pingue, rappresenta, purtroppo, soltanto la punta di un iceberg. Troppo spesso e da lungo tempo, le imprese registrano e denunciano anche atteggiamenti e fenomeni di lassismo, di scarsa preparazione e incompetenza, di lungaggini eccessive nel disbrigo delle pratiche ed anche di menefreghismo. L’inefficienza della Pubblica Amministrazione si traduce in maggiori costi per tutti, ma soprattutto per le imprese e gli operatori economici, chiamati a competere in un contesto di mercato difficile, che richiede sempre di più tempi certi e rapidissimi.

Confindustria L’Aquila, da sempre caratterizzata per una visione garantista fino all’ultimo grado di giudizio, sostiene dunque l’adozione di una linea dura nei confronti di coloro che risulteranno colpevoli di tali comportamenti riprovevoli, ed auspica che il neo Sindaco di Sulmona Annamaria Casini, saprà nel frattempo adottare provvedimenti esemplari - compreso la sospensione - nei confronti dei dipendenti comunali coinvolti. Ciò anche al fine di evitare il rischio concreto che tali comportamenti, perpetrati da pochi privilegiati e viziati, possano minimamente compromettere l’immagine di grande abnegazione e dedizione al lavoro delle forze produttive - lavoratori e imprese - e dei diligenti dipendenti della Pubblica Amministrazione di questa comunità.

L’agognata inchiesta, che si è abbattuta sulla comunità peligna come un vero e proprio tsunami, su un comprensorio già duramente colpito da una persistente crisi economica che sembra non avere mai fine, conclude Spinosa Pingue, deve costituire l’occasione per riprogettare in modo etico e resiliente l’assetto dell’apparato pubblico, attraverso il coinvolgimento di tutti gli amministratori e di tutti gli schieramenti politici, comprese le associazioni di categoria e le forze sindacali, al fine di condividere un progetto organico che possa finalmente portare la macchina amministrativa ad essere di autentico supporto alle iniziative imprenditoriali.




Stampa veloce


Stella al merito del lavoro anno 2017 - Lettera del Ministero del Lavoro

Domande entro il 31 ottobre 2016

In allegato riportiamo le istruzioni inviate dal Ministero del Lavoro per predisporre le proposte di conferimento delle "Stelle al Merito del Lavoro" per l'anno 2017 che saranno consegnate il 1° maggio del prossimo anno.
Richiamo l'attenzione su alcuni punti :
1) le proposte di conferimento devono essere presentate alle Direzioni interregionali e Direzioni territoriali del lavoro (con riferimento al nuovo assetto organizzativo) entro il termine tassativo del 31 ottobre 2016, corredate dai seguenti documenti
autocertificazione relativa alla nascita
autocertificazione relativa alla cittadinanza italiana
attestato di servizio o dei servizi prestati presso una o più aziende fino alla data della proposta o del pensionamento, indicando l'attuale e l'ultima sede di lavoro
attestato relativo alla professionalità, perizia, laboriosità e condotta morale in azienda
curriculum vitae
autorizzazione da parte dell'interessato al trattamento dei dati personali
residenza, recapito telefonico e indirizzo mail ove disponibile

2) le proposte presentate negli anni precedenti sono considerate decadute e vanno quindi rinnovate

3) per le domande riguardanti i lavoratori residenti all'estero la sede di presentazione delle domande è la locale Ambasciata

Il Ministero sollecita la presentazione di domande riguardanti dipendenti donne per equilibrare il numero di conferimenti tra i generi.

Rammentiamo che l'istruttoria delle domande avviene presso le competenti Direzioni interregionali/territoriali del lavoro, affiancate da apposite Commissioni che vedono un rappresentante della Confindustria locale.

Scarica l'allegato: lettera_ministero_del_lavoro.pdf



Stampa veloce


Vai a pagina       >>  



Ultime Aziende Associate
Struttura Operativa