L'Industriale
Documenti
Circolari
Nessun evento in questo mese.

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
Convenzioni
Convenzioni

Congiuntura Flash Aprile 2014

Analisi mensile a cura del Centro Studi Confindustria

cf_aprile_2014.pdf



Stampa veloce


Le Convenzioni Confindustria per il 2014

Scopri tutti i vantaggi e le opportunità per le aziende associate

Se sei un’azienda associata scopri tutti i vantaggi e le opportunità a te dedicati da oltre 30 partner con centinaia di offerte in esclusiva su servizi e prodotti per il tuo business.
Visita il sito www.confindustria.it, entra nella sezione “Convenzioni Confindustria” e registra la tua azienda.
IL RISPARMIO CHE TI COCCOLA E FA CRESCERE IL TUO BUSINESS

scarica la brochure completa delle convenzioni:
brochure_confindustria-2014_alta.pdf





Stampa veloce


Q.I.P. - Quick Impact Projects

C'è tempo fino al 30 aprile per la presentazione delle domande.

L’obiettivo specifico è favorire la nascita di nuove imprese in ogni settore produttivo, con particolare attenzione per quelle che basano il loro business sulle tecnologie ICT e sulla digitalizzazione dei processi.

Gli interventi finanziabili sono lo start up di nuove imprese e/o attività professionali con partita Iva.

I beneficiari devono essere residenti nei Comuni del Cratere Sismico e all’interno dell’area circoscritta dai Comuni sede dei progetti già finanziati dal Comitato Abruzzo (Sulmona, Castelli, Avezzano e L’Aquila).

L'Avviso e la modulistica per la presentazione delle domande sono disponibili al sito www.comitatoabruzzo.it



Stampa veloce


Intervista al Presidente Giorgio Squinzi

pubblicata su Il Sole 24 Ore mercoledì 11 dicembre

Intervista del presidente Giorgio Squinzi, pubblicata l'11 dicembre su “Il Sole 24 Ore”. Ampia riflessione sul complesso e oneroso sistema fiscale italiano.

intervista_presidente_squinzi-sole24ore_11_12_2013.pdf



Stampa veloce


Congiuntura Flash - Febbraio 2014

Analisi mensile del Centro Studi Confindustria

I duri dati dell’economia italiana, relativi a produzione industriale e occupazione, ribadiscono che la risalita dalla profonda fossa scavata dalla recessione è lentissima ed è contrassegnata anche
da scivoloni indietro, anziché dall’atteso graduale consolidamento. Preoccupa lo scollamento dai progressi più marcati degli indicatori qualitativi.

cf_febbraio_2014.pdf
Questi ultimi sembrano aver perso parte del loro valore segnaletico, forse per il divaricarsi di performance tra imprese, con quelle in maggiore difficoltà che escono dal monitor dei radar congiunturali. È probabile che il divario tra le statistiche soft e quelle hard si chiuda nella prima metà del 2014; il rischio è che ciò avvenga non solo attraverso un maggior slancio reale ma anche via peggioramento delle aspettative, come si sta già osservando in alcune variabili. D’altra parte lo scoramento è facilmente alimentato dall’incertezza da alta disoccupazione e basso utilizzo degli impianti, mentre l’attività produttiva è tenuta schiacciata da ristrettezza del credito, debolezza della domanda interna, perdita accumulata di
competitività. Questi ultimi tre sono i fattori su cui è urgente agire per evitare ulteriori danni al sistema economico dell’Italia. Perché è evidente che è necessario ma non sufficiente il miglioramento del contesto internazionale, che prosegue. Sono, infatti, esagerati i timori di una battuta d’arresto degli USA (che hanno usato molto meglio tutte le leve della politica economica) e di una crisi degli emergenti: gli uni e gli altri continueranno a dare solidi impulsi alla crescita globale. Così come una mano viene dal maggior vigore che va acquistando
l’Eurozona. La pressione sui prezzi rimane al ribasso e questo non facilita il riassorbimento degli squilibri, anche perché tiene alti i tassi di interesse reali, nonostante quelli nominali continuino a scendere nei paesi della moneta unica più in difficoltà. Il cambio dell’euro è nella parte alta dell’ideale banda entro cui oscilla da qualche anno e ciò non favorisce l’allentamento delle condizioni finanziarie



Stampa veloce


Indagine “Customer Satisfaction” di Confindustria L'Aquila

Edizione 2013

Confindustria L’Aquila intende verificare il livello di soddisfazione e i bisogni emergenti delle Aziende associate attraverso un’indagine di customer satisfaction.
Le informazioni derivanti dall’analisi del grado di soddisfazione circa i servizi erogati da Confindustria L’Aquila costituiscono un prezioso contributo per il continuo miglioramento degli stessi e per la creazione di nuovi.
A tal fine si invitano tutte le Imprese a compilare il breve questionario allegato e restituirlo (via posta elettronica: posta@confindustria.aq.it o mezzo fax al n. 0862 317939) alla scrivente entro l’8 novembre 2013.

questionario_customer_2013.pdf





Stampa veloce


RIDITT SMILING

Aggiornamento sulle attività del progetto

Proseguono le attività del progetto RIDITT-SMILING (Smart in home living) nell’ambito delle tecnologie innovative per la sensoristica e l’automazione dedicate alla Domotica.
Il progetto è finalizzato alla creazione di un “laboratorio” in grado di favorire il trasferimento dalla ricerca alle imprese che si occupano di tali tecnologie, facilitando l’incontro tra Università e Aziende a supporto della competitività del sistema produttivo.
Si segnala che è stato indetto, a tal fine, un concorso per la selezione delle migliori proposte di innovazione tecnologica, concretizzabili in progetti di trasferimento tecnologico legati allo sviluppo di prodotti hi-tech per l’utenza domotica.
Per poter partecipare all’iniziativa è necessario compilare il questionario on-line, richiedendo le credenziali di accesso indifferentemente ai seguenti nominativi:

Dr. Luigi Pomante, referente per l’Università degli Studi dell’Aquila.
e-mail: luigi.pomante@univaq.it

Ing. Antonella Gaspari, referente per l’Università degli Studi dell’Aquila.
e-mail: antonella.gaspari@univaq.it

Dr. Giovanni Saracino, referente per Confindustria L’Aquila.
e-mail: saracino@confindustria.aq.it

Dr. Paolo Gargano, referente per Confindustria L’Aquila.
e-mail: gargano@confindustria.aq.it

Sarà offerta la possibilità, alle PMI regionali che presenteranno la migliore idea di innovazione tecnologica nel settore sopra menzionato, di usufruire di specifici servizi di supporto, tra cui:
• affiancamento di competenze di ricerca che lavorino allo sviluppo del progetto
• corsi di aggiornamento/formazione sulle tematiche del progetto
• assistenza continuativa e mirata alla realizzazione del progetto da parte di esperti tecnici nel settore d’interesse
Inoltre, le imprese della rete Smiling avranno l’opportunità di confrontarsi con gruppi di specialisti di alta formazione, per analizzare le possibili strategie di crescita e consolidamento in funzione delle specifiche esigenze riscontrate.
In particolare, grazie al contributo del Centro di Eccellenza DEWS (Design Methodologies of Embedded Controllers, Wireless Interconnect and System-on-chip) dell’Università degli Studi dell’Aquila che partecipa direttamente alla realizzazione del progetto Smiling, sarà possibile organizzare:
• attività di brainstorming teso alla ricerca di soluzioni innovative adatte alla particolare realtà aziendale
• brevi seminari sulle aree tematiche di interesse, a supporto dell’aggiornamento continuo
Le macro aree tecnologiche che il Centro di Eccellenza Dews offre a disposizione integrate con le proprie competenze teoriche e progettuali insieme ad alcuni esempi applicativi delle attività di ricerca svolte ed in fase di sviluppo, sono sinteticamente riportate nel seguente allegato (presentazione Smiling.pdf).

presentazione_smiling.pdf

Ulteriori informazioni per il progetto Smiling ai seguenti link:

(Confindustria L’Aquila)
(Centre of Excellence DEWS)
(Università Politecnica delle Marche)



Stampa veloce





Ultime Aziende Associate
PANONE srl www.panone.it

MICOS snc

SOAVE ENERGIA PROJECT srl