Documenti
Circolari

Nessun evento in questo mese.

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
Convenzioni
Convenzioni


Presentazione MEPA


Podda: "Bonomi uomo giusto. Con Confindustria nazionale percorso di crescita per il territorio aquilano"

L'Aquila, 21 maggio 2020


Comunicato Stampa

Congratulazioni e auguri di buon lavoro a Carlo Bonomi, eletto ieri all'unanimità presidente nazionale di Confindustria. Il ruolo delle imprese è fondamentale per la ripartenza del nostro Paese e della provincia dell'Aquila.

In un momento così delicato, Confindustria rappresenta una leva importante: l'intermediazione con il mondo delle imprese, la filiera produttiva e i mercati, oggi, è più che mai necessaria per consentire al Governo di individuare le soluzioni più adeguate per rilanciare l'economia”. Il presidente di Confindustria L'Aquila Abruzzo Interno, Riccardo Podda, saluta così l'elezione di Bonomi al vertice degli Industriali. “L'uomo giusto, in grado di guidare una Confindustria coesa, autorevole e vicina alle aziende”, dichiara Podda, “su temi strategici come investimenti, ricerca e innovazione, sviluppo sostenibile e sbrucocratizzazione. L'appoggio di Confindustria L'Aquila alla governance nazionale sarà pieno e incondizionato, nell'ottica di proseguire il percorso già avviato con la presenza, all'Aquila, qualche mese fa, del presidente uscente, Vicenzo Boccia. Con Bonomi”, sottolinea Podda, “affronteremo i temi degli investimenti necessari per il settore ricerca, sviluppo e innovazione, che devono diventare il primo asse su cui puntare per rilanciare il sistema manifatturiero e mantenerlo ben saldo ai primi posti della catena del valore internazionale”. Podda, che ha preso parte alla votazione assembleare che ha decretato l'elezione di Bonomi, ricorda anche “le tante partite aperte che riguardano la provincia dell'Aquila e l'Abruzzo interno: la ricostruzione edilizia, soprattutto quella pubblica che fa segnare il passo, la rinascita economica e sociale, la restituzione delle tasse sospese dopo il sisma del 2009, il tema del credito alle imprese, la necessità del potenziamento infrastrutturale e dei collegamenti con l'asse adriatico e con Roma, la Zona economica speciale (Zes). “Argomenti che, insieme alla digitalizzazione delle imprese e all'internazionalizzazione”, conclude Podda, “porteremo all'attenzione del presidente Bonomi per proseguire il dialogo costruttivo con Confindustria nazionale e la stretta collaborazione progettuale finalizzata alla definizione di strategia di rilancio del territorio e supporto alle imprese”.





Stampa veloce





Ultime Aziende Associate




Struttura Operativa