Documenti
Circolari

Nessun evento in questo mese.

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
Convenzioni
Convenzioni


Presentazione MEPA


Regione Abruzzo in “Zona Arancione”- Nuova Ordinanza del Ministero della Salute efficace da oggi 11 novembre 2020

L'Aquila, 11 novembre 2020



Il Dpcm 3 novembre 2020 individua tre zone, corrispondenti ad altrettanti scenari di rischio, per le quali sono previste specifiche misure restrittive.

L’Ordinanza del Ministero della Salute dello scorso 4 novembre, sulla base dello scenario e del livello di rischio, ha classificato le regioni in tre zone. L’Abruzzo era ricompreso nella cd. “Zona gialla” con misure di contenimento meno restrittive rispetto a quelle previste per le atre due aree individuate come “Zona arancione” e “Zona rossa”.

Il ministro della Salute Speranza, sulla base dei dati elaborati dalla Cabina di Regia nella seduta del 9 novembre, ha predisposto una nuova ordinanza in vigore da oggi 11 novembre per i successivi 14 giorni e decreta il passaggio dalla zona gialla ad arancione di 5 regioni tra cui l’Abruzzo.

Da oggi 11 novembre quindi sono ricomprese nelle tre diverse zone le seguenti Regioni:
- in “Zona rossa”: Calabria, Lombardia, Piemonte, Provincia di Bolzano e Valle D’Aosta;
- in “Zona arancione”: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Puglia, Sicilia, Toscana e Umbria;
- in “Zona gialla”: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Provincia di Trento, Sardegna e Veneto.

Sul sito del Governo, sono disponibili le FAQ relative alle specifiche relative disposizioni introdotte nelle tre diverse zone (gialla, arancione e rossa).

In allegato il modulo di autodichiarazione che dovrà essere esibito per motivare, nei casi consentiti dalla normativa, gli spostamenti con riferimento ai territori e/o agli orari per cui sono in vigore misure restrittive degli spostamenti medesimi. Nell’area arancione è consentito spostarsi esclusivamente all’interno del proprio Comune, dalle 5 alle 22, senza necessità di motivare lo spostamento.

L’autodichiarazione va utilizzata, tra l’altro, per spostamenti effettuati nella fascia oraria dalle 22.00 alle 5.00, per la quale il DPCM 3 novembre 2020 introduce in tutto il territorio nazionale il divieto di spostamenti, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Ricordiamo che l'autodichiarazione è anche in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.


modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf





Stampa veloce





Ultime Aziende Associate




Struttura Operativa