News: Cavalieri del Lavoro 2018 - Circolare MISE
(Categoria: Novità)
Inviato da francescodb
martedì 24 ottobre 2017 - 15:46:06

Si allega la circolare del MISE su procedure e tempistiche per i Cavalieri del Lavoro per l'anno 2018.

L'Ordine al "Merito del Lavoro" viene concesso a imprenditori o manager, anche stranieri, che contribuiscono in modo significativo al progresso dell'economia nazionale nei settori dell'agricoltura, dell'industria, del commercio, turismo e servizi, dell'artigianato, del credito e delle assicurazioni.
Le candidature per il conferimento delle onorificenze possono essere proposte da qualsiasi cittadino, ente, istituzione o organizzazione e indirizzate ai Ministri competenti per settore di attività, o ai Prefetti, ai Commissari del Governo per le province di Trento e Bolzano o al Presidente della Giunta Regionale della Valle d'Aosta, in quanto organi rappresentativi del Governo, nell'ambito della propria competenza territoriale.


Segnaliamo i passaggi che necessitano di particolare attenzione:
le proposte di candidatura vanno inoltrate ai Prefetti competenti per territorio entro il termine perentorio del 15 gennaio 2018.
- Le Associazioni devono acquisire il preventivo consenso degli eventuali interessati per la comunicazione dei dati personali (al Prefetto e ai soggetti successivamente coinvolti)
- chi non ha conseguito l'idoneità negli anni 2015, 2016 e 2017 non può ripresentare la propria candidatura
- le proposte di candidatura dei congiunti di soggetti già insigniti saranno valutate solo se è verificabile un contributo alla implementazione delle attività aziendali o l'avvio di azioni imprenditoriali diverse (ad esempio spin-off dell'azienda originaria)
-occorre indicare (trovate in allegato un curriculum tipo): generalità complete, luogo di residenza e codice fiscale del candidato, accompagnati da una relazione a sostegno della candidatura (storia personale ed imprenditoriale, dati e risultati aziendali, eccellenza nell'innovazione, ricerca, internazionalizzazione e promozione di nuove attività, riconoscimenti già ottenuti, azioni per elevare la condizione economica e sociale dei lavoratori e/o per favorire lo sviluppo della cooperazione, attività in aree e campi economicamente depressi).

elementi indispensabili per il "buon fine" della candidatura:
- specchiata condotta civile e morale e assenza di procedimenti giudiziari, in corso o passati in giudicato
- attività imprenditoriale continuativa per venti anni, con posizioni di responsabilità apicale e di grado rilevante
- puntuale adempimento di obblighi tributari, previdenziali ed assistenziali
- nessuna attività economica e commerciale lesiva dell'economia nazionale

Scarica la Circolare MISE:



Questa news proviene da Confindustria L'Aquila
( https://www.confindustria.aq.it/news.php?extend.402 )