top of page

ITS Academy di Avezzano ai Campionati Nazionali Siemens: Terzo Posto e Premio per l’Innovazione Sociale




Martedì 4 giugno 2024, nella prestigiosa sede del Centro Tecnologico Siemens di Milano, una rappresentanza di giovani studenti dell’ITS Sistema Meccanica e Informatica di Lanciano (Ch) del Corso di Meccatronica di Avezzano (Aq) Giulia Colizza, Mykola Kozakov, Marco Franchi, Maria Rosaria Ianni, è stato premiato in occasione dei Campionati Nazionali di Automazione Siemens 2024.


Il Progetto M.A.R.S.I. (Mechatronics and Automation for Removal Species that Infest) della classe ITS di Avezzano, ha guadagnato il Terzo Posto Nazionale e vinto il Premio per l’Innovazione Sociale.

Il Progetto si è concretizzato nella realizzazione di un prototipo di robot, che utilizza tecnologie avanzate di PLC, intelligenza artificiale, visione artificiale, capace di individuare ed estirpare dai terreni agricoli piante infestanti che minacciano le colture di patate della valle del Fucino.

Un esempio tangibile dell’utilizzo di tecnologie avanzate di automazione e robotica applicate all’agricoltura 4.0.


“E’ un grande riconoscimento – afferma Antonio Maffei Direttore dell’ITS Academy – perché conferito da una commissione di esperti nazionali ed internazionali del settore per conto di Siemens Italia – Settore Educativo e che porta la nostra Academy e l’Abruzzo a misurarsi con i gruppi più avanzati a livello nazionale su questi temi; un bellissimo esempio di applicazione di tecnologie avanzate di automazione all’agricoltura, portando soluzioni e metodiche in grado di favorire la sostenibilità e dimostra come, anche nelle aree interne della regione, si può fare formazione di alto livello”.


Il progetto, sviluppato in circa sei mesi di lavoro, oltre ad essere un bell’esempio di collaborazione tra ITS e azienda, in questo caso Elco un’azienda di Carsoli specializzata nella produzione di schede elettroniche, Associata a Confindustria L'Aquila Abruzzo Interno fortemente coinvolta nel percorso, fa parte di una delle attività laboratoriali tipiche dei corsi ITS, che porta alla realizzazione di un prototipo reale, ed inoltre offre l’occasione agli studenti di misurarsi praticamente con tecnologie avanzate 4.0 (IoT, programmazione, progettazione e stampa 3D etc.) e quest’anno anche con l’intelligenza artificiale., oltre alle competenze trasversali, le cosiddette soft skills come il design thinking, team building, creatività, problem solving, timing etc., competenze sempre più richieste dal mondo del lavoro.


Il coordinamento del progetto è stato affidato alla tutor del corso I.T.S. Dott.ssa Irene Malatesti che ha lavorato a stretto contatto con il Prof. Agostino Villa, insegnate di Informatica dell’I.I.S. Majorana e l’Ing. Francesco Vacca scelti come project manager di progetto.

Fondamentale è stato il ruolo di Confindustria L’Aquila, nella persona del Dott. Ciaccia Emanuele, che sin dall’inizio ha creduto nel progetto e non ha mai smesso in questi mesi di sostenerci aiutando il team nella fa



se preliminare di studio ad individuare e mappare gli stakeholder.


Il confronto con gli agricoltori locali ha permesso al team di definire da principio le specifiche tecniche di progetto e progettare facilmente le parti stampate.


Grazie a Confindustria L'Aquila è stato possibile anche individuare e coinvolgere l’azienda partner, la ELCO S.p.A. produttrice di circuiti stampati nel comune di Carsoli (AQ).



0 commenti

Comentarios


bottom of page