top of page

Sette giorni - newsletter di Confindustria del 16 febbraio 2024




I temi della settimana 

 

UE, MARCHESINI: NO A IDEOLOGIE SU IMBALLAGGI. NUOVO REGOLAMENTO AVREBBE EFFETTI DEVASTANTI SULLE IMPRESE


“Sta pas­san­do il mes­sag­gio che gli im­pren­di­to­ri non vo­glia­no la tran­si­zio­ne eco­lo­gi­ca: non è af­fat­to così, il mon­do del­le im­pre­se è con­sa­pe­vo­le che deb­ba es­se­re rea­liz­za­ta. Ciò che con­te­stia­mo è l'im­po­sta­zio­ne ideo­lo­gi­ca del­la Ue, che dan­neg­gia il si­ste­ma pro­dut­ti­vo, con con­se­guen­ze eco­no­mi­che e so­cia­li. Si sta im­boc­can­do una stra­da sba­glia­ta, sen­za evi­den­ze scien­ti­fi­che e so­prat­tut­to non si rag­giun­go­no gli obiet­ti­vi am­bien­ta­li”. Così Mau­ri­zio Mar­che­si­ni, Vice Pre­si­den­te per le Fi­lie­re e le Me­die im­pre­se, sul So­le24O­re. “Il re­go­la­men­to su­gli im­bal­lag­gi che l'Ue si ap­pre­sta a va­ra­re avreb­be un im­pat­to de­va­stan­te sul­le no­stre fi­lie­re pro­dut­ti­ve (a­groa­li­men­ta­re, far­ma­ceu­ti­ca, au­to­mo­ti­ve), met­ten­do a ri­schio mi­lio­ni di po­sti di la­vo­ro. Sen­za con­ta­re la scel­ta di op­ta­re per il riu­so al po­sto del ri­ci­clo che ci fa­reb­be tor­na­re in­die­tro di 50 an­ni” ha spie­ga­to Mar­che­si­ni. Per il VP, “sen­za in­du­stria non c'è Eu­ro­pa. L'ap­proc­cio ideo­lo­gi­co che l'Eu­ro­pa ha nei con­fron­ti del­la tran­si­zio­ne am­bien­ta­le, che si è ac­cen­tua­to in que­sto ul­ti­mo pe­rio­do, fi­ni­sce per pe­na­liz­za­re il si­ste­ma in­du­stria­le e la com­pe­ti­ti­vi­tà Ue, che sta già ar­re­tran­do, la­scian­do spa­zio ad al­tri pae­si ex­traeu­ro­pei. Con­di­vi­dia­mo gli obiet­ti­vi am­bien­ta­li, ma rag­giun­gia­mo­li in­sie­me al mon­do im­pren­di­to­ria­le, non con­tro. Ideo­lo­gia e bu­ro­cra­zia osta­co­la­no la cre­sci­ta e lo svi­lup­po so­ste­ni­bi­le. Il te­sto vo­ta­to il 22 no­vem­bre è sfi­dan­te per la no­stra in­du­stria, ri­chie­de im­pe­gno: si pre­ve­de una de­ro­ga da­gli obiet­ti­vi di riu­ti­liz­zo in base alle pre­sta­zio­ni rag­giun­te dai vari Sta­ti nel­la rac­col­ta dif­fe­ren­zia­ta e nel ri­ci­clo, e l'in­du­stria ita­lia­na è lea­der nel­l'e­co­no­mia cir­co­la­re. Dob­bia­mo ave­re chia­ro che con que­sta im­po­sta­zio­ne ideo­lo­gi­ca fa­vo­ria­mo al­tri com­pe­ti­tor ex­tra Ue, met­ten­do a re­pen­ta­glio po­sti di la­vo­ro e te­nu­ta so­cia­le, in Ita­lia e in Eu­ro­pa”.    


CODICE ATLANTICO: PRESENTATO ALLA BIBLIOTECA AMBROSIANA IL DOCUMENTARIO SULLA MOSTRA IN USA


“Era il 7 giu­gno del­l'an­no scor­so quan­do in que­sta sede ab­bia­mo pre­sen­ta­to il pro­get­to e ab­bia­mo spie­ga­to il per­ché del­la scel­ta di Leo­nar­do come am­ba­scia­to­re del far bene ita­lia­no e del fu­tu­ro. Que­sto do­cu­film sarà pre­sen­ta­to il 15 mar­zo a Wa­shing­ton alla Mar­tin Lu­ther King Li­bra­ry, pro­prio su ri­chie­sta ame­ri­ca­na, per il ri­co­no­sci­men­to del suo va­lo­re e del rag­giun­gi­men­to del­l'o­biet­ti­vo che ci era­va­mo po­sti: co­strui­re un pon­te tra po­po­li e con­ti­nen­ti, sti­mo­la­re il ge­nio e la ma­nua­li­tà, cosa che si è per­sa”. Così il Pre­si­den­te Car­lo Bo­no­mi a Mi­la­no per la pro­ie­zio­ne del do­cu­men­ta­rio Atlan­ti­co e la pre­sen­ta­zio­ne del­l'a­sta be­ne­fi­ca di Dol­ce&Gab­ba­na a fa­vo­re del­la Bi­blio­te­ca Am­bro­sia­na de­di­ca­ta a 12 fou­lard ispi­ra­ti alle ta­vo­le di Leo­nar­do da Vin­ci se­le­zio­na­te per la mo­stra 'I­ma­gi­ning the fu­tu­re. Leo­nar­do da Vin­ci: In the mind of an Ita­lian ge­niu­s' svol­ta­si a Wa­shing­ton Dc. La mo­stra su Leo­nar­do Da Vin­ci a Wa­shing­ton "ha la­scia­to un se­gno mol­to for­te di quel pon­te che noi vo­le­va­mo co­strui­re ed è sta­to un modo ine­di­to di pre­sen­ta­re ol­tre ocea­no l'in­du­stria ita­lia­na. Un even­to sto­ri­co: per la pri­ma vol­ta il pub­bli­co ame­ri­ca­no ha po­tu­to am­mi­ra­re una mo­stra mo­no­gra­fi­ca di que­sto ec­ce­zio­na­le ar­ti­sta del Ri­na­sci­men­to. E il do­cu­men­ta­rio, dal ti­to­lo Atlan­ti­co, è un modo per far vi­ve­re la mo­stra an­che ol­tre i tre mesi di espo­si­zio­ne e di ri­flet­te­re sul suo im­pat­to sul­la so­cie­tà ame­ri­ca­na. La pri­ma pre­sen­ta­zio­ne è sta­ta a Roma, al Ma­x­xi, il 27 ottobre, in oc­ca­sio­ne del­la 18e­si­ma Fe­sta del Ci­ne­ma. Ieri si è te­nu­ta una pro­ie­zio­ne a Mi­la­no, pres­so la Ve­ne­ran­da Bi­blio­te­ca Am­bro­sia­na. Nel­l'oc­ca­sio­ne Dol­ce&Gab­ba­na ha an­nun­cia­to, in­sie­me a Fi­nar­te, l'a­sta di be­ne­fi­cen­za a fa­vo­re del­la Ve­ne­ran­da Bi­blio­te­ca Am­bro­sia­na di 12 fou­lard di Alta Sar­to­ria, pez­zi uni­ci, ri­fi­ni­ti a mano e crea­ti su ispi­ra­zio­ne del­le 12 ta­vo­le del­la mo­stra; gli al­tri spon­sor del­l'e­spo­si­zio­ne sono sta­ti In­te­sa San­pao­lo, Ita Air­ways, 24Ore Cul­tu­ra, Dom­pé Far­ma­ceu­ti­ci, Pi­rel­li, Tre­ni­ta­lia.

0 commenti

Comentarios


bottom of page