top of page

Circ.15/24 - INPS: Ammortizzatori sociali – massimali e minimali delle prestazioni per il 2024.


Si informano le Aziende Associate che l’INPS, con la circolare n. 25 del 29 gennaio 2024, ha comunicato le misure, in vigore dal 1° gennaio 2024, degli importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale e Naspi.

 

I datori di lavoro sono tenuti ad applicarli sin dal mese di gennaio e qualora non abbiano potuto tenere conto dei valori contributivi aggiornati possono regolarizzare la loro posizione, senza oneri aggiuntivi, entro il 16 aprile 2024.

 

 CIGO, CIGS E FIS

Trattamenti di integrazione salariale

Importo lordo (euro)

Importo netto (euro)

1.392,89

1.311,56

Trattamenti di integrazione salariale – settore edile e lapideo (intemperie stagionali)

Importo lordo (euro)

Importo netto (euro)

1.671,48

1.573,86

 NASPI E DIS-COLL

La retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo delle indennità di disoccupazione è pari a 1.425,21 euro per il 2024.

 

L’importo massimo mensile di detta indennità, non può in ogni caso superare, per il 2024, 1.550,42 euro.

 

TICKET DI LICENZIAMENTO

Il contributo, per l’anno 2024, è pari a 635,67 euro (41% di 1.550,42 euro) per ogni anno di lavoro effettuato, fino ad un massimo di 3 anni.

 

L’importo massimo del contributo è pari a 1.916,01 euro – arrotondato alle 2 cifre – per rapporti di lavoro di durata pari o superiore a 36 mesi.

 

Il contributo deve essere calcolato in proporzione ai mesi di anzianità aziendale e senza operare alcuna distinzione tra tempo pieno e part-time. Infine, vanno calcolati i mesi superiori a 15 giorni: la quota mensile è pari a 52,97 euro/mese (635,67/12).


0 commenti

コメント


bottom of page