top of page

Circ. 24/24 - Sisma Centro Italia – Domanda di riduzione dei premi INAIL sospesi.


Informiamo le Aziende Associate che l’Inail, con la nota operativa prot. 1181 del 2 febbraio 2024, facendo seguito alla circolare 57/2023, ha precisato che coloro che sono stati interessati degli eventi sismici dell’Italia centrale del 2016/2017 e hanno fruito della sospensione dei premi, possono presentare apposita domanda per via telematica per essere ammessi alla riduzione del 60% dei premi assicurativi sospesi disposta dal Dl 123/2019 (Legge 156/2019).

 

Entrando nel dettaglio, i soggetti a cui si rivolge l’Inail sono coloro che sono stati colpiti dagli eventi sismici verificatisi nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria in data 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017.

 

Elenco dei Comuni della provincia dell’Aquila interessati: Barete (AQ); Cagnano Amiterno (AQ); Campotosto (AQ); Capitignano (AQ); Montereale (AQ); Pizzoli (AQ).

 

A tal riguardo la nota ricorda che sono esclusi dall’ammissione all’agevolazione predetta i datori di lavoro non residenti nelle zone colpite dal sisma assistiti da professionisti operanti nelle citate date nei Comuni interessati dall’evento sismico.

 

Inoltre viene ribadito quanto già reso noto con la predetta circolare del mese di dicembre 2023, ossia che i soggetti interessati possono richiedere di essere ammessi all’agevolazione in regime di aiuti de minimis.

 

L’Inail ribadisce infine che l’inoltro dell’istanza per fruire della riduzione del 60% in luogo della sospensione dei premi, dovrà avvenire utilizzando l’apposito servizio online “Domanda di definizione agevolata sisma Italia centrale 2016/2017” disponibile in www.inail.it all’interno della sezione “Comunicazione sospensioni/recuperi agevolati” dal 1° febbraio 2024 al 1° aprile 2024.

0 commenti

Comments


bottom of page