top of page

INVITO - INAIL Abruzzo - Convegno sulla prevenzione 13 luglio 2023



Accompagnare le trasformazioni del mondo del lavoro, attuando politiche prevenzionali capaci di affrontare efficacemente i rischi sul lavoro tradizionalmente noti e quelli nuovi ed emergenti.


È questo l'ambizioso obiettivo del Piano triennale della Prevenzione 2022-2024 che sarà presentato il 13 luglio a L’Aquila, nella tappa abruzzese del "Made in Inail. Forum della Prevenzione".

Il Piano si snoda lungo tre direttrici strategiche:

· il dialogo sociale per una prevenzione partecipata;

· le mutazioni dei processi produttivi e la robotizzazione, la transizione verde e digi- tale, l'evoluzione demografica e l'invecchiamento della popolazione lavorativa;

· la cultura della sicurezza quale valore condiviso della vita collettiva e civile del paese.

Saranno questi i temi dell’iniziativa aquilana che rappresenterà, inoltre, l'occasione per valorizzare il sistema di sinergie e collaborazioni con istituzioni, enti e parti sociali, consolidato a livello regionale e le azioni prevenzionali più significative promosse nel territorio abruzzese nel corso degli ultimi anni (tra le quali l’Accordo di collaborazione tra Inail Abruzzo-Cpt l’Aquila e Università di l’Aquila e Pescara per l’erogazione di borse di studio in edilizia a giovani laureati in ingegneria e architettura, per la formazione in aula e specificatamente nei cantieri, al fine di prevenire infortuni gravi e mortali durante la ricostruzione della Città di L’Aquila e dei comuni del territorio aquilano divenuto, dopo il sisma del 2009, “Il più grande cantiere d’Europa”).

I lavori si apriranno il 13 Luglio, dalle ore 9.00 presso Sala Ipogea del Consiglio Regionale Abruzzo, con due tavole rotonde, e gli interventi, tra gli altri, del Commissario straordinario INAIL, di Guglielmo Loy, Presidente Consiglio Indirizzo e Vigilanza Inail e Andrea Tardiola, Direttore generale lnail.


In allegato il Programma dell'iniziativa.


Progamma Convegno prevenzione 2023
.pdf
Scarica PDF • 1.22MB

0 commenti

Comments


bottom of page