top of page

Sette giorni - newsletter di Confindustria del 23 febbraio 2024




I temi della settimana 

 

ELEZIONI UE, CONFINDUSTRIA PRESENTA IL DOCUMENTO FABBRICA EUROPA. LE IMPRESE SIANO AL CENTRO PER UN’EUROPA COMPETITIVA 


“Un ti­to­lo che con­tie­ne già il mes­sag­gio: "Fab­bri­ca Eu­ro­pa". Fab­bri­ca per­ché il fu­tu­ro del­la Ue è le­ga­to al Ri­na­sci­men­to del­l'in­du­stria eu­ro­pea e per­ché oc­cor­re una fab­bri­ca di idee per co­strui­re un'Eu­ro­pa più pro­spe­ra, equa e so­ste­ni­bi­le, cioè più com­pe­ti­ti­va, ab­ban­do­nan­do l'ap­proc­cio ideo­lo­gi­co emer­so ne­gli ul­ti­mi anni e con­fron­tan­do­si su so­lu­zio­ni con­cre­te, am­bi­zio­se, can­tie­ra­bi­li. Sono i mes­sag­gi che il pre­si­den­te di Con­fin­du­stria, Car­lo Bo­no­mi, e il de­le­ga­to del­l'as­so­cia­zio­ne per l'Eu­ro­pa, Ste­fan Pan, han­no mes­so nero su bian­co nel­la pre­fa­zio­ne al do­cu­men­to "Fab­bri­ca Eu­ro­pa" pre­sen­ta­to  a Roma in vi­sta del­le ele­zio­ni Ue di giu­gno, con le pro­po­ste del mon­do im­pren­di­to­ria­le per il ri­lan­cio del Vec­chio Con­ti­nen­te. Il do­cu­men­to, elaborato con il contributo delle Associazioni territoriali e le categorie - ha spie­ga­to il di­ret­to­re ge­ne­ra­le Raf­fae­le Lan­gel­la - sarà pre­sen­ta­to a To­ri­no, Mi­la­no, Bo­lo­gna, Pa­do­va, Ge­no­va, Roma, An­co­na, Na­po­li, Bari, Pa­ler­mo, con il Con­si­glio del­le rap­pre­sen­tan­ze Re­gio­na­li di Con­fin­du­stria, per avviare un con­fron­to tra le im­pre­se e i fu­tu­ri eu­ro­de­pu­ta­ti. In­du­stria e com­pe­ti­ti­vi­tà sono il filo ros­so che uni­sce i die­ci mes­sag­gi chia­ve del te­sto. “Il pros­si­mo Par­la­men­to sarà chia­ma­to a pren­de­re de­ci­sio­ni vi­ta­li per la Ue, è im­por­tan­te che si riap­pro­pri del suo ruolo po­li­ti­co che a vol­te è sta­to sot­trat­to dal­le in­ge­ren­ze del­le Com­mis­sio­ni. Sono ur­gen­ti in­ter­ven­ti di po­li­ti­ca in­du­stria­le: pur­trop­po la no­stra im­pres­sio­ne è che il ceto po­li­ti­co non ab­bia la con­sa­pe­vo­lez­za di que­sta ur­gen­za.” Così è in­ter­ve­nu­to il pre­si­den­te di Con­fin­du­stria Car­lo Bo­no­mi. “Ser­vo­no stru­men­ti fi­nan­zia­ri eu­ro­pei per sti­mo­la­re gli in­ve­sti­men­ti” e lan­cian­do “un ap­pel­lo ai me­dia e a chi fa in­for­ma­zio­ne non per­met­tia­mo che que­sto im­por­tan­te pas­sag­gio de­mo­cra­ti­co, in que­sto sce­na­rio de­li­ca­to, di­ven­ti una gran­de arma di di­stra­zio­ne di mas­sa in mano alla po­li­ti­ca. Bi­so­gna te­ne­re la po­li­ti­ca sul di­bat­ti­to dei temi eu­ro­pei, sen­za in­du­stria non c'è l'Eu­ro­pa” – ha aggiunto Bonomi. “Ne­l 2008 il pil de­gli Sta­ti Uni­ti era del 4,5% in­fe­rio­re a quel­lo eu­ro­peo, nel 2022 il pil eu­ro­peo è di­ven­ta­to del 4,5% in­fe­rio­re a quel­lo Usa. Sono nu­me­ri dram­ma­ti­ci, è come aver per­so il pil di un in­te­ro pae­se come la Fran­cia o l'I­ta­lia”, ha det­to Pan. I die­ci temi chia­ve sono: es­se­re com­pe­ti­ti­vi con il re­sto del mon­do; po­li­ti­che eu­ro­pee per­ la com­pe­ti­ti­vi­tà del­l'in­du­stria nel­la tran­si­zio­ne ver­de; po­li­ti­che Ue per la tran­si­zio­ne di­gi­ta­le; il raf­for­za­men­to del mer­ca­to in­ter­no; tra­spor­ti e in­fra­strut­tu­re; equi­li­brio di bi­lan­cio, po­li­ti­ca di coe­sio­ne e in­ve­sti­men­ti a so­ste­gno del­la com­pe­ti­ti­vi­tà; un mo­del­lo so­cia­le Ue in­clu­si­vo, so­ste­ni­bi­le e com­pe­ti­ti­vo; re­go­le di con­cor­ren­za: con­cen­tra­zio­ni e aiu­ti di Sta­to; ri­cer­ca, in­no­va­zio­ne e pro­prie­tà in­tel­let­tua­le; le­gi­fe­ra­re me­glio per so­ste­ne­re la com­pe­ti­ti­vi­tà del­le im­pre­se.


  



0 commenti

コメント


bottom of page